Viewing entries in
video

BIOLITE CAMP STOVE:IL NUOVO FORNELLO A BIOMASSA CHE TRASFORMA IL FUOCO IN ENERGIA ELETTRICA.

BioLite

è un accessorio per gli amanti delle scampagnate fuori porta: si tratta di un fornelletto a legna in grado anche di ricaricare l’iPhone, GPS, macchina fotografica ed altri prodotti elettronici da viaggio o tascabili.

BioLite

, oltre a essere un fornelletto da campeggio, sul retro integra una porta USB che può essere utilizzata per ricaricare l’iPhone o qualsiasi altro dispositivo collegato. Il tutto è possibile grazie ad un dispositivo posto sul retro che trasforma il fuoco in energia elettrica. All’interno del contenitore è possibile inserire rametti di legno, pellet e aghi di pino e/o biomasse.

Quindi, da una parte cucinate e preparate il caffè mentre siete in campeggio, e dall’altra ricaricate il vostro iPhone.

BioLite è disponibile al prezzo di €.189,00

11/07/13

STEFAN GLOWACZ Mount Roraima: “Jäger des Augenblicks” – Trailer.

Trailer del nuovo film “Jaeger des Augenblicks”, dove il campione di arrampicata Stefan Glowacz, con Kurt Albert e Holger Heuber, affronta una delle più difficili sfide alpinistiche del mondo moderno.
Tra Brasile, Venezuela e Guyana, sul leggendario Monte Roraima immerso in terre ostili e lontane da ogni civiltà, si trova La Proa (l’arco), che nel mondo alpinistico viene considerato una delle pareti verticali più difficili da scalare. Questo è dovuto non solo alla salita ma anche al lungo avvicinamento, necessitano alcune settimane per raggiungere La Proa, e alle insidie dei territori selvaggi invasi da serpenti potenzialmente mortali.




28/05/13

NINE KNIGHTS 2013 Livigno, 15-20 aprile 2013.

Un castello di neve verrà eretto a Livigno a oltre duemila metri per lo scenario di

Nine Knights Ski 2013

, il più spettacolare evento della stagione sciistica. Saranno protagonisti i piu bravi freeskier del mondo, che si daranno battaglia sulle nevi del

Mottolino

.

Il  castello di dodici metri di altezza è stato fatto con neve in parte recuperata dal castello della scorsa edizione, grazie all’utilizzo di appositi teli temici, che durante l’estate hanno riparato la neve dai raggi del sole.

La struttura verrà arricchita da un half pipe, e forme che ricordano i fossati dei castelli.

 10/04/13

BUON INIZIO SETTIMANA!



UN VIDEO FATTO DI PICCOLI GESTI MA DI GRANDE FORZA!

18/03/13

THE NORTH FACE PATROL 24 ABS.


GUARDA IL VIDEO DELLO ZAINO DELLA THE NORTH FACE...SE VUOI VEDERLO DAL VIVO VIENI VENERDI' 22 FEBBRAIO 2013 ALLE ORE 21.00 C/O AUDITORIUM SCUOLE MEDIE -  VIA DON MILANI - VILLATORA DI SAONARA (PD), CI SARA' MASSIMO BRACONI PIONIERE DEL FREERIDE IN ITALIA.

11/02/13

LA CORE RED - TAHITI.


MEGLIO LE ONDE CHE SI TROVANO IN MONTAGNA O MEGLIO LE ONDE CHE SI TROVANO AL MARE? ....L' IMPORTANTE CHE L'ACQUA FACCIA LA SUA!

09/02/13

PARKOUR:DAVID BELLE.



Il parkour trae ispirazione dal metodo naturale di Georges Hébert, ufficiale di marina francese, che nei primi anni del novecento sviluppò un particolare metodo di allenamento per l'addestramento delle truppe, definito Hébertismo, il cui motto è «Essere forti per essere utili».
Il principio alla base del metodo hérbertiano è che il miglior modo per allenare un uomo è farlo esercitare nei movimenti naturali che sa fare, in situazioni che la natura gli presenta e gli richiede.
Il passaggio da tale pratica di allenamento al parkour è dovuta a David Belle, figlio di un pompiere addestrato proprio con il metodo di Hebert, che fin da giovane sperimenta percorsi e tracciati. Da adulto egli intraprende una carriera militare, che lo porta a vincere numerosi trofei nei "percorsi del combattente" e a maturare esperienze che si rifletteranno poi nella nascita del movimento. Alla carriera militare segue il mestiere di pompiere, che David è costretto ad abbandonare per via di un infortunio al polso. Ancora innamorato del movimento, in quel periodo Belle unisce le sue esperienze personali agli insegnamenti dell'hérbertismo in una vera filosofia e fonda così il Parkour, che risulterà più funzionale degli stessi addestramenti militari precedenti. David non è il solo fondatore della disciplina, in cui venne affiancato da varie personalità tra cui il gruppo degli Yamakasi, fondatori dell'Art du deplacement e Sebastien Foucan, ambasciatore del FreeRunning.

04/02/13